Anche Facebook censura Trump: rimossi spot elettorali con simboli nazisti

“Non permettiamo simboli che rappresentano organizzazioni e ideologie ispirate allʼodio senza che siano contestualizzati o oggetto di condanna”, scrive il social di Mark Zuckerberg

donald trump bibbia floyd

Dopo Twitter anche Facebook censura Donald Trump, rimuovendo alcuni spot elettorali della campagna per la sua rielezione (“Team Trump”) che contengono simboli nazisti e di istigazione all’odio. “Non permettiamo simboli che rappresentano organizzazioni e ideologie ispirate all’odio senza che siano contestualizzati o oggetto di condanna”, scrive il social di Mark Zuckerberg.

Alcuni spot contenevano un triangolo rosso capovolto, simbolo usato dai nazisti per indicare i prigionieri politici. Il simbolo è apparso in un post del “Team Trump” in cui si parlava di “pericolosi gruppi di estrema sinistra”.

Il messaggio, inoltre, chiedeva ai sostenitori di sostenere la battaglia di Trump contro il movimento Antifa. Il comitato elettorale di Trump si è difeso dicendo che il triangolo rosso capovolto è “un simbolo usato dagli Antica”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: