Varese, il tetto di un edificio crolla su una strada: morti mamma e i due figli | Una testimone: “Boato assurdo”

Sopravvissuto il figlio maggiore, di nove anni: era sullʼaltro lato della strada. Ferita anche una 42enne, che però non è in pericolo di vita

Varese, crolla il tetto di un edificio: morti una mamma e i suoi due bambini

Varese, crolla il tetto di un edificio: morti una mamma e i suoi due bambini

Una donna di 28 anni e i suoi due figlioletti, un bambino di 5 anni e una bimba di 15 mesi, sono morti ad Albizzate, nel Varesotto, schiacciati dalle macerie del tetto di un edificio che è improvvisamente collassato sulla strada sottostante. Un’altra donna, una 42enne, è stata colpita dai calcinacci e portata in ospedale, ma non è in pericolo di vita.

Distrutta una famiglia La bambina di 15 mesi, portata in ospedale in elisoccorso per numerose fratture, una delle quali al cranio, è deceduta poco dopo il ricovero. Le vittime sono Fouzia Taoufiq, di origine marocchina, il figlio Soulaymane Hannach, che era in sella alla sua bicicletta quando è stato travolto dai detriti, e la sorellina Yaoucut. Entrambi i bimbi erano nati a Gallarate.

La ricostruzione

L’allarme è scattato poco dopo le 17. “C’è stato un boato assurdo, come un’esplosione”, ha raccontato una dipendente del supermercato che si trova esattamente di fronte all’edificio da cui è crollata una parte del tetto. La mamma e i due bimbi sono stati travolti dalle macerie. Dall’altro lato della strada, c’era invece il fratello maggiore, di nove anni, in lacrime. “L’ho portato al supermercato finché non è arrivato il papà che era al lavoro”, ha spiegato la donna. Il bambino è poi stato affidato al padre, sotto shock, e portato all’ospedale di Gallarate per precauzione.

La testimone: “Il bimbo piangeva e voleva la mamma”Il bimbo “piangeva e voleva la mamma. Ho cercato di calmarlo”, ha aggiunto. “Siamo usciti subito dal supermercato. E’ stata come un’esplosione”, ripete ai giornalisti che le chiedono di quegli attimi. Davanti agli occhi si p trovata la devastazione: le macerie del tetto, una donna ferita, i due bimbi e la mamma morti e dall’altro lato della strada il fratello in lacrime. 

L’ipotesi del cedimento strutturale Sul posto sono accorse numerose squadre dei vigili del fuoco e operatori del 118, oltre al pm di Busto Arsizio, Nadia Calcaterra, che ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo e disastro colposo, allo stato contro ignoti. A provocare l’improvviso crollo di ben 73 metri di cornicione sarebbe stato un cedimento strutturale. L’edificio è un’ex capannone industriale riconvertito di recente a uso commerciale, e ospita alcune attività tra cui una pizzeria.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: