Jada Pinkett Smith ammette al marito Will Smith: “Quando eravamo in crisi ti ho tradito”

La rivelazione durante la diretta streaming del programma web “Red Table Talk” a conferma delle parole arrivate recentemente dal rapper August Alsina

“Red Table Talk” è lo show condotto da Jada Pinkett Smith su Facebook, che propone confessioni tra vip. Durante l’ultimo episodio, la stessa Jada ha ammesso in diretta streaming di aver avuto una relazione con il rapper August Alsina durante il breve periodo di separazione tra lei e Will Smith, confessandolo direttamente al marito. Una confessione arrivata dopo le parole del rapper in una recente intervista in cui aveva ammesso di aver avuto in passato una storia con la donna, con tanto di “benedizione” ai due del protagonista di “Willy, il principe di Bel-Air”.

I fatti risalgono a quattro anni fa, quando Jada Pinkett Smith conobbe August tramite il figlio Jaden. Dopo che una settimana fa l’attrice, tramite il suo portavoce, aveva smentito categoricamente le rivelazioni del rapper (“Tutte bugie”), è arrivata l’ammissione pubblica. Così, seduti intorno al tavolo rosso, che dà il nome al programma web, Jada, rivolgendosi a Will Smith, ha raccontato di come i due avessero interrotto ogni relazione: “Allora eravamo amichevolmente separati in casa”. “Con il tempo, però, ho cominciato a provare un nuovo tipo di coinvolgimento. Avevo solo bisogno di sentirmi bene, era tanto che non mi capitava”, ha spiegato l’attrice a proposito dell’avvicinamento al giovane rapper.

L’intervista recente ad Alsina aveva scatenato l’ipotesi che il matrimonio fra i due attori, insieme dal 1997, fosse in qualche modo “aperto”. Una circostanza smentita durante il programma da Smith e Pinkett, che ha spiegato chiaramente: “Una delle cose che voglio chiarire è che non hai mai dato il permesso per questa relazione, solo io ero in quella situazione. Ma quello che stava cercando di comunicare August, perché si potrebbe capire come potesse percepirlo come un permesso essendo separati in modo amichevole, è che volesse chiarire che non è una persona che rovina le famiglie, perché non lo è”.

L’attrice e Will Smith sono poi tornati insieme: “Direi che abbiamo provato tutto per poter rimanere distanti, ma ci siamo resi conto che non era possibile”. A spezzare la tensione dell’intervista-confessione ci ha pensato Will in chiusura, parafrasando una battuta del suo film “‘Bad Boys”: “We ride together, we die together. Bad marriage for life”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: