Fabrizio Corona: “Per i suoi 18 anni regalo a mio figlio Carlos una famiglia”

Lʼex di Nina Moric si racconta in esclusiva su “Chi” per la prima volta dopo lʼuscita dal carcere

Fabrizio Corona ha deciso di cambiare vita. Ora al centro del suo mondo c’è solo suo figlio Carlos Maria, che ha da pochi giorni compiuto 18 anni. “Per questo compleanno ho voluto che intorno a lui ci fossero tutte le persone che ama”, ha rivelato in un’intervista esclusiva al settimanale Chi, in edicola mercoledì 12 agosto. Finalmente Fabrizio ha ritrovato un rapporto sereno anche con l’ex moglie Nina Moric, dopo anni di accuse e lotte, e l’ha fatto per il bene del ragazzo.

Per la prima volta dopo l’uscita di prigione, Corona si racconta in un’intervista sulle pagine di Chi. “L’ultima volta che sono stato in carcere, da marzo a dicembre dell’anno scorso, è stata la più difficile di tutta la mia vita perché mio figlio, che già aveva affrontato problemi psicologici legati a me e alla madre, ha avuto un vero e proprio crollo”, ha spiegato. Per questo motivo ha voluto passare un giorno speciale, tutti e tre finalmente insieme. “Con Nina avevo già ricomposto la famiglia due anni fa, quando le ho riportato Carlos e le ho fatto riavere l’affidamento congiunto. Adesso che siamo di nuovo tutti insieme, mio figlio è un’altra persona, ha ritrovato il benessere fisico, psicologico e ha ricominciato a sorridere”.

Carlos Corona è maggiorenne: guarda la super festa con Fabrizio e Nina Moric

“Carlos è un’unica e assoluta anima pura in un mondo di impuri. Ha un quoziente intellettivo sopra la media, ama la conoscenza ed è in grado di parlare di qualsiasi argomento.” Dice Corona orgoglioso di suo figlio. E prosegue: “Mi ha salvato da me stesso perché mi ha dato stabilità, ho bisogno di lui per stare bene così come lui ha bisogno di me. Mi consiglia, mi controlla, mi fa stare nelle regole”, rivela.

Anche Carlos dice la sua sui suoi genitori: “Mio papà è una persona determinata, grintosa, che mette carattere in ogni cosa che fa. Non ha preconcetti, è molto aperto. E, con il tempo, è diventato meno impulsivo. Mia mamma, Nina Moric è una persona dolce. In alcuni momenti ha bisogno di essere coccolata, è un po’ fragile, perché ha sofferto tanto”. Il ragazzo ha raccontato anche della sua infanzia segnata dal dolore, e di come la religione e lo studio siano stati la sua ancora di salvezza. Ora, con la maggiore età, per lui è arrivato il tempo di voltare pagina e di godersi un po’ di serenità con la sua famiglia finalmente riunita…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: