Europa League: 5-0 allo Shakhtar, Inter in finale

Per il trofeo sfida con il Siviglia venerdì a Colonia

© EPA

L’Inter si è qualificata per la finale dell’Europa League 2019-’20 battendo gli ucraini dello Shakhtar Donetsk per 5-0 nella semifinale giocata all’Esprit Arena di Dusseldorf, in Germania. La finale è in programma venerdì, 21 agosto, nel RheinEnergiestadion di Colonia. A contendere il trofeo ai nerazzurri sarà il Siviglia.

Inter-Shakhtar Donetsk 5-0

Inter-Shakhtar Donetsk 5-0: al 38′ st Lukaku si autolancia, parte in progressione su Kocholava e in area batte Pyatov di destro.

Inter-Shakhtar Donetsk 4-0: al 33′ st Lautaro Martinez serve bene Lukaku in area, il sinistro e’ chirurgico ed e’ poker nerazzurro.

Inter-Shakhtar Donetsk 3-0: al 29′ st Lautaro Martinez firma il tris. Recupero palla e azione velocissima per servire l’argentino.

Inter-Shakhtar Donetsk 2-0: al 19′ st D’Ambrosio raddoppia di testa su corner dalla destra. Poco prima Moraes aveva sfiorato l’1-1.

Inter-Shakhtar Donetsk 1-0 fine pt: Lautaro Martinez al 19′. I nerazzurri controllano il giro palla ucraino e non concedono nulla.

Inter-Shakhtar Donetsk 1-0: al 19′ pt Barella intercetta il rinvio di Pyatov, crossa al centro per Lautaro che di testa insacca.

“E’ stata una notte incredibile, che avevamo sognato. Era tanto tempo che non giocavamo una partita del genere. Abbiamo dimostrato che l’Inter è pronta per grandi cose”. Così Lautaro Martinez, ‘a caldo’ dai microfoni di Sky Sport, dopo la fine di Inter-Shakhtar. “Ora provo molta felicità – dice ancora l’argentino -. C’è stato un momento in cui non ero ai miei livelli, ma questo ti aiuta a crescere e a maturare. Sono contento per il presente della squadra, che gioca bene e dimostra tanta personalità, crescendo partita dopo partita. A livello personale sono felice perché sta per nascere il mio primo figlio: è un traguardo personale, e tutto questo è dedicato a chi mi vuole bene, alla mia famiglia”. “Ora ci aspetta il Siviglia – conclude Lautaro che è una squadra molto forte. Riposiamoci per preparare la finale, che è una partita speciale, che abbiamo sognato. Speriamo che la Coppa ‘arrivi’ all’Inter”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: