Omicidio di Willy, cambia l’accusa per gli indagati, omicidio volontario

Sabato a Paliano i funerali del ragazzo. Parteciperà anche il premier Conte. Potrebbero arrivare presto nuove iscrizioni nel registro degli indagati

La fiaccolata per Willy © ANSA

La procura di Velletri, sulla base degli accertamenti autoptici, ha cambiato capo imputazione per i 4 arrestati per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte: da omicidio preterintenzionale in omicidio volontario aggravato dai futili motivi.

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sarà domani ai funerali di Willy Monteiro Duarte, il giovane ucciso a Colleferro.

I funerali  si terranno sabato mattina a Paliano. “Il rito funebre, presieduto da mons. Mauro Parmeggiani, si terrà a Paliano sabato alle 10 al Campo Sportivo Comunale “Piergiorgio Tintisona”, in via Palianese Sud” ha reso noto il sindaco Domenico Alfieri, spiegando di aver partecipato in Questura di Frosinone al tavolo tecnico per l’organizzazione delle esequie. “Effettuare opere di bene al posto di omaggi floreali e, per chi lo desiderasse, di partecipare al funerale indossando una maglia o una camicia bianca, come simbolo di purezza e gioventù” E’ l’invito della famiglia di Willy – reso noto dal sindaco di Paliano Domenico Alfieri – per i funerali del ragazzo che si svolgeranno sabato mattina a Paliano.

“Nel rispetto del volere espresso dalla famiglia di Willy, sarà vietato l’ingresso alle telecamere e ogni tipo di ripresa, anche attraverso smartphone, tablet e dispositivi simili: la cerimonia sarà esclusivamente un momento di raccoglimento, riflessione e preghiera comune” ha aggiunto Alfieri in un lungo post sulla sua pagina Facebook. “Dobbiamo essere tutti estremamente responsabili – ha sottolineato il sindaco – Seguiamo le indicazioni, rispettiamo le distanze, utilizziamo obbligatoriamente la mascherina. Rendiamo onore al nostro amato Willy con coscienza, riserbo e compostezza, nel momento più difficile di questa immensa tragedia”.

Intanto sul fronte dlele indagini potrebbero arrivare presto nuove iscrizioni nel registro degli indagati per la morte di Willy. L’attività di indagine dei carabinieri, coordinati dalla procura di Velletri, prosegue in queste ore con l’ascolto di altre persone presenti la notte tra sabato e domenica scorsa a Colleferro e che avrebbero avuto un ruolo nella rissa. Al momento il procedimento resta rubricato come concorso in omicidio preterintenzionale ma alla luce delle testimonianze raccolte il capo di imputazione potrebbe aggravarsi in omicidio volontario. 

Intanto è stata chiusa per cinque giorni la palestra Millennium Sporting Center di Lariano frequentata di fratelli Bianchi, tra gli arrestati per l’omicidio di Willy Monteiro Duarte. Il provvedimento è scattato in seguito ai controlli amministrativi di polizia, carabinieri e Asl di zona in cui sarebbero state riscontrate “gravi violazioni di natura amministrativa”. Sono al vaglio ulteriori contestazioni relative a diverse violazioni riscontrate in materia di sicurezza igienico-sanitaria. I controlli sono stati disposti anche in funzione delle direttive impartite durante l’ultimo Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi. Sarebbe stata rilevata la presenza di alcuni lavoratori irregolari. Si attendono inoltre gli esiti sulla salubrità dell’acqua delle piscine dove sono stati effettuati anche i prelievi per la ricerca di eventuale presenza di legionella.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: