Usa, Donald Trump e la First Lady Melania positivi al coronavirus

“Iniziamo subito la quarantena e il processo di guarigione”, ha twittato il presidente Usa. Il suo medico: “Rispetterà comunque i suoi impegni”

Coronavirus, Trump e l’avversione alla mascherina: poche volte usata in pubblico

Coronavirus, Trump e l'avversione alla mascherina: poche volte usata in pubblico

Donald Trump non è mai stato un supporter della mascherina come arma contro il Coronavirus. Ha sempre preferito condurre una linea spavalda. Solo nelle ultime settimane aveva in parte modificato la propria strategia. E la mascherina è diventata argomento anche nel primo dibattito televisivo col suo antagonista alle presidenziali, Joe Biden. Trump aveva deriso Biden per aver indossato la mascherina e aveva detto: “Non indosso mascherine come lui. Ogni volta che lo vedi, ha una mascherina. Potrebbe parlare a 200 piedi (circa 60 metri) di distanza e si presenterebbe con la mascherina più grande che abbia mai visto”. Tre giorni dopo la situazione cambia, Trump risulta positivo al Covid e ora invita gli americani a indossarla.

Il presidente americano Donald Trump e la First Lady Melania sono entrambi positivi al coronavirus, sulla base del test eseguito. Lo twitta lo stesso Trump: “La First Lady ed io siamo risultati positivi al Covid-19. Iniziamo subito la quarantena e il processo di guarigione. Insieme ce la faremo!”. “Donald Trump e la First Lady Melania stanno bene”, afferma il medico del presidente.

Donald continuerà a portare avanti i suoi compiti “senza alcuna interruzione”, ha proseguito il medico personale di Trump. Un viaggio in Florida, previsto per venerdì, è già stato cancellato.

Melania Trump: “Stiamo bene, ho rimandato miei impegni” – “Come troppi americani hanno fatto quest’anno, anch’io e il presidente degli Stati Uniti siamo in quarantena a casa dopo essere risultati positivi al test sul Covid-19. Ci sentiamo bene e io ho posticipato tutti gli impegni previsti. Fate in modo di stare al sicuro e ne usciremo insieme”: ha twittato sul suo account la First Lady.

Usa: positiva al coronavirus la collaboratrice di Trump, Hope Hicks

Usa: positiva al coronavirus la collaboratrice di Trump, Hope Hicks

Positiva la collaboratrice Hope Hicks, sta male – Solo poche ore prima era stata resa nota la positività al Covid-19 della stretta collaboratrice del presidente Usa Hope Hicks. “Hope, che ha lavorato così duramente senza una pausa, è risultata positiva al Covid-19, terribile!” aveva twittato Trump della sua consigliera.

La Hicks, riferisce la Cnn, non solo ha recentemente viaggiato molte volte insieme al presidente, l’ultima volta per il dibattito a Cleveland, ma ha anche volato mercoledì scorso sull’elicottero presidenziale insieme ai più stretti collaboratori di Trump, compreso il genero Jared Kushner, mentre andavano ad un appuntamento elettorale in Minnesota.

I media Usa: “Trump ad alto rischio” – Secondo molti esperti, citati dai media Usa, Trump è “ad alto rischio” di ricovero e di complicazioni e anche a rischio di vita per aver contratto il coronavirus, dati l’età, 74 anni, e il sovrappeso. La Cnn cita in un tweet l’epidemiologa Anne Rimoin, che parla di diagnosi “molto preoccupante”. Alcuni ricordano inoltre i casi precedenti: il premier britannico Boris Johnson, ricoverato in ospedale ma guarito senza l’uso del ventilatore, o il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, che ha detto di essere guarito grazie all’idrossiclorochina.

Pompeo e pence negativi al test sul Coronavirus – Il segretario di Stato Usa Mike Pompeo, appena ripartito da Roma, è risultato negativo al test sul Coronavirus. Negativo anche il vicepresidente Usa Mike Pence, come riferisce il suo staff.

Barron Trump negativo Barron Trump, il figlio del presidente, è negativo al coronavirus. Lo afferma la Casa Bianca.

Anche Kamala Harris negativa al coronavirusKamala Harris, la senatrice democratica candidata alla vicepresidenza, è negativa al coronavirus. Lo riporta Nbc citando il suo staff

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: