Speciale – Giornata contro la violenza sulle donne

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999. L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come data della ricorrenza e ha invitato i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica in quel giorno.

Ogni episodio e’ un pezzo di storia, un racconto di una vita. Un dolore che lacera durante e dopo. Ci sono giudici che assolvono uomini violenti perché l’episodio e’ circostanziato e unico. E’ anche questa violenza, vorremmo fare nomi e cognomi ma gli uomini violenti non cambierebbero nulle della loro natura malata.

CONFESSIONI

Michelle Hunziker: “Il mio stalker più pericoloso si è presentato con una pistola”

In collegamento a Verissimo, la conduttrice racconta gli episodi di stalking che negli anni l’hanno spaventata di più. Il più terribile? “Le minacce a mia figlia Aurora”

“Uno mi aveva annunciato via posta di presentarsi a una mia prima con una pistola, e lo ha fatto: quello poteva essere un evento tragico, se non stavamo abbastanza attenti. Io avevo la fortuna di potermi proteggere con una guardia del corpo, ma ero frustrtata perché quando quando ho avuto il mio primo stalker, nel 2005, non c’era ancora nessuna legge in Italia”.

La paura più grande però l’ha provata quando hanno minacciato la figlia Aurora Ramazzotti: “Anni fa mi hanno chiesto dei soldi minacciando diaggredire con l’acido mia figlia; per settimane mi sono sentita persa e ho deciso di mettere una guardia del corpo anche ad Auri, cambiandole la vita”.

E conclude: “La violenza psicologica è il primo passo verso quella fisica. Noi mamme abbiamo la responsabilità di invertire la tendenza culturale, dobbiamo scardinare i cliché”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: