LifeStyle, ecco gli sport di montagna che puoi fare anche con gli impianti chiusi

Qualche idea su cosa fare se gli impianti sono chiusi e vuoi dedicarti a qualche sport sulla neve alternativo e appagante

Non esiste solo lo sci tra gli sport di montagna. E visto che lo sci alpino è rimandato di qualche giorno, ovvero al 7 gennaio 2021, quando riapriranno gli impianti, ci siamo inventati qualche alternativa per goderci comunque la neve, e la montagna appunto.

Ecco quali sono gli sport di montagna da prendere in considerazione anche se gli impianti sciistici sono chiusi

Le ciaspole

Ci sono moltissime persone per nulla attratte dalle discese che hanno invece trovano la propria dimensione ideale nelle lunghe passeggiate nei boschi innevati con le ciaspole ai piedi. Una magia di altri tempi quella che si prova nel camminare lenti sulla neve circondati da paesaggi incantati, cullati dalla sensazione di tranquillità e pace che solo un bosco imbiancato sa dare. Il ritmo lento dalla camminata sulla neve è una pratica sempre più diffusa: in ogni località sciistica, e non, vengono organizzate dalle guide locali numerose «ciaspolate».

Sci di fondo

Ecco una valida e salutare alternativa tra gli sport che si possono praticare sulla neve se non siete dei pigroni. Lo sci di fondo è facile, non è necessaria una grande preparazione per praticarlo (a livello base) ed è uno degli sport più salutari che si possono praticare in inverno, perché sei in mezzo alla natura. Non solo, a livello fisico è uno sport completo, brucia grassi e permette di migliorare la coordinazione.

Lo scialpinismo

Qui siamo nel settore dell’attività impegnativa adatta a sportivi e sciatori esperti. Ma un’uscita con le pelli è capace di farti innamorare perdutamente. Questo è lo scialpinismo, detto anche freetouring, per fare movimento con gli sci, apprezzando la natura selvaggia, facendo la giusta fatica e divertendosi tanto in discese freeridemozzafiato. Un modo perfetto per godersi la montagna facendo un esercizio completo, visto che sciando e «pellando» lavora tutto il corpo, dal quadricipite, alla schiena, fino alle braccia.

Tatras

Correre sulla neve

Immagina di essere in un bosco innevato in una situazione di quiete assoluta. Correre sulla neve può essere un’esperienza quasi mistica e chi la pratica parla di una sorta di bolla spazio-temporale, dove solo il freddo pungente riporta con i piedi per terra, o meglio nella neve. Naturalmente parliamo di neve battuta, ovvero una pista da sci, sci di fondo o di slittino. Qui vi diamo qualche consiglio per cominciare a correre sulla neve e farlo in maniera corretta.

La bicicletta sulla neve

Sulla neve è possibile andare in bicicletta? Umm, pensandoci si scivola e si fatica. Concesso che l’uso delle bici sulla neve dovrebbe avvenire su piste battute, se la bici è una e-bike con un motore elettrico che assiste la pedalata, allora perché no? Prima c’erano le fat bike, le bici con le ruotone che galleggiavano sulla neve, ora le e-mtb, con gomme di sezione generosa, possono tranquillamente portarvi in giro su qualche sentiero non troppo scosceso. Ed è divertente, garantito. A Livigno come a Madonna di Campiglio ci sono piste di neve battuta adatte alle bici. E il divertimento è garantito.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: