“Chiara Ferragni avrebbe copiato i Moon Boot e dovrà risarcire”, lo dice il Tribunale

Secondo i giudici la somiglianza tra gli snow boot del brand dell’influencer e l’iconico doposci Tecnica è innegabile

chiara ferragni costretta a risarcire tecnica per aver copiato i moon boot

I Moon Boot sono gli stivali da neve per antonomasia. Da decenni intere generazioni di italiani usano il termine commerciale, Moon Boot appunto, per intendere tutta la categoria dei doposci. Così iconici da essere immediatamente riconoscibili, sono stati ideati da Giancarlo Zanatta nel 1969. In quegli anni di conquista dello spazio, il fondatore del calzaturificio Tecnica, estremamente ammaliato dalle imprese galattiche dell’uomo, si era ispirato agli stivali spaziali indossati dagli astronauti per creare i suoi modelli. Tanto amati quanto copiati… anche da Chiara Ferragni.

Tecnica porta Chiara in tribunale

Considerati un’opera di design industriale, i Moon Boot sono protetti dalle norme che regolano il diritto d’autore. Nei cinquant’anni dall’inizio della loro produzione li abbiamo visti riproposti simili, per non dire uguali, da moltissime aziende. Tecnica ha sempre difeso, per vie legali, i suoi doposci da contraffazione e concorrenza sleale. Adesso, con una sentenza stabilita dal Tribunale di Milano, il marchio veneto ha ottenuto una storica vittoria contro uno dei brand più forti in circolazione: Chiara Ferragni Collection. Da qualche anno l’influencer fa realizzare per il suo marchio gli “snow boot”, degli stivali che ricordano incredibilmente gli originali.

Il glitter non basta

“Già tre anni fa era stato siglato un accordo grazie al quale le società che fanno riferimento alla galassia Ferragni si impegnarono a non copiare più”, si legge in una nota. Il patto è stato però disatteso e così Tecnica si è mossa nuovamente per vie legali. Nella sentenza 491 del 25 gennaio 2021 i giudici sono stati chiari, non bastano i lustrini e il logo con l’occhietto di Chiara Ferragni a rivendicare una “pretesa autonomia creativa che si ridurrebbe all’estrosità conferita ai modelli dall’uso del glitter”. L’imprenditrice è ora costretta a ritirare dal mercato tutte le copie degli stivali e si accorderà in sede privata per un risarcimento nei confronti dell’azienda. 

Negli anni abbiamo visto Chiara Ferragni e famiglia sulla neve calzare i Moon Boot classici. In montagna Chiara ha sfoggiato modelli diversi, compresa la costosa versione realizzata da Tecnicain collaborazione con Fendi. Una cosa è certa, ai piedi della Blonde Salad d’ora in poi vedremo altri doposci.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: